Consulenza individuale

Quando il malessere sembra insopportabile…

Se sei qui, sicuramente, starai vivendo un periodo della tua vita faticoso e difficile da gestire. Senti di essere stanco, con poca pazienza ed, alle volte, irritabile ma anche triste.

Non ti senti soddisfatto di quello che hai costruito e vorresti che le cose andassero diversamente. 

Vorresti cambiare qualcosa ma non sai da dove partire ed alle volte questo pensiero è prepotente ed invadente.

Anche le relazioni con le persone che ti stanno attorno si sono modificate. Hai poca pazienza e ogni stimolo esterno diventa pesante, come se fosse un’altra cosa da gestire. 

Provi rabbia perché vorresti che tutto finisse. 

Vorresti ritornare a sentirti meglio e a vivere quella tranquillità che, oramai, sembra che appartenga al passato. 

Vorresti essere come prima.

Risulta difficile gestire l’impotenza e le frustrazioni.

Certo non è facile riproporre nel presente ciò che tu ricordi del tuo passato.

Sai però che oggi ti senti bloccato ma vorresti fare quel passo in più che ti permetta di muoverti e di vedere altro attorno a te. 

Tu rimani immobile ed osservi il mondo che cambia. 

Ti senti impotente, vorresti fare tanto ma poi non hai le forze per farlo.

Provi paura… paura di non farcela, di fallire, di deludere tutti ed anche te stesso. 

Paura anche dello stesso desiderio di cambiare perché proprio questo implica un avvicinamento a qualcosa di nuovo da gestire. Cominci a pensare che forse rimanere nella tua zona di comfort sarebbe più sicuro.

Ti senti frustrato poiché, in questo periodo, senti di dover combattere tra due forze, una il desiderio di cambiamento e l’altra l’esigenza di rimanere fermo.

Senti che qualcosa o qualcuno ti blocchi.

Pensi che molte cose non dipendano da te e che tu non le possa controllare. 

Vorresti cambiare lavoro ma senti di non essere adeguato per quella posizione.

Vorresti avere una casa tutta tua ma in questo momento, e per varie ragioni, senti di non poter prendere questa strada.

Vorresti andare a convivere ma in fondo pensi di non avere molto da offrire.

Vorresti riprendere gli studi che hai abbandonato ma sei oramai troppo grande e fuori dal quel mercato di lavoro.

Vorresti avere un rapporto più sereno con gli altri ma sembra che gli altri non ti capiscano.

Vorresti iniziare a prenderti cura di te, intraprendendo una psicoterapia, ma costa troppo e non riesci a trovare un orario adeguato. 

Per cui ti fermi… ti fermi e pensi che sarebbe più utile aspettare, sarebbe più utile non pensarci, sarebbe più utile rimandare a tempi migliori. 

Intanto i tuoi pensieri rimangono lì ed anche il desiderio di vederti diverso, di vedere che qualcosa cambi ma contemporaneamente senti un blocco che ti immobilizza. 

Sai di non farcela e che niente attorno a te cambierà anche se lo desideri.

 

E’ possibile sentirsi meglio.

Superare queste difficoltà da soli spesso può risultare complicato e, se stai qui, avrai già sperimentato che anche il supporto di amici e parenti potrebbe non bastare. 

Alle volte parlare di sé con gli altri è complesso, non sempre riusciamo a comunicare tutto ciò che sentiamo ed alle volte il tempo è limitato e ci possono essere delle interferenze. 

Ci sono, però, emozioni che hanno bisogno di trovare il loro giusto spazio per esprimersi ed alle volte il solo atto di esprimerle non basta. 

Alle volte, invece, è utile anche costruire dei significati attorno a ciò che si prova e si vive, dei significati che acquistano un carattere personale e soggettivo e che prendono forma solo attraverso il racconto di chi narra: ovvero tu! 

E’ importante, inoltre, costruire consapevolezza e provare a decidere su cosa si desidera lavorare in uno specifico momento della vita. Sarà’ utile, quindi, definire degli obiettivi!

Difatti, nelle prime fasi di consulenza, lavoreremo insieme per analizzare al meglio la tua domanda di aiuto e cercheremo di capire se ed in che modo ti potrà essere utile intraprendere un percorso di Psicoterapia.

La Psicoterapia è un percorso personale che si basa, anche, sulla costruzione di una relazione di fiducia. La stanza di terapia si riempie dei racconti delle storie personali di ognuno. Vorrei poterti dire che ho “la bacchetta magica” e che tutto ciò che senti come un problema cambierà magicamente ma non dipende solo dalle mie competenze e conoscenze.

Molto dipenderà dalla tua motivazione. Dalla possibilità che ti darai di conoscerti meglio, di acquisire strumenti ed abilità per gestire le difficoltà che senti e dalla tua disponibilità ad entrare in contatto con parti di te che non riesci a vedere.

Questo è un invito…

Se hai già provato ad affrontare il tuo problema ma non hai trovato soluzioni.

Se ciò che hai fatto fino ad oggi per poter stare meglio ancora non ti soddisfa.

Se tutto ciò che hai fatto non ha risolto il tuo malessere e continui a stare male.

Se sei ancora qui a leggere fino alla fine ciò che scrivo…

E' tempo di agire.

Probabilmente sai già che vorresti fare qualcosa per te stesso. Vorresti provare a stare meglio e a migliorare la situazione che stai vivendo oggi. Sei pronto a provare anche altro, oltre ai blocchi che senti, e a vivere la tua vita al meglio. Se pensi che sia giusto per te e ne sei davvero convinto…